“Da fine gennaio BLS sta affrontando forti pressioni da parte del mercato per la fornitura di facciali filtranti FFP2 destinati al mercato industriale e medicale.L’emergenza legata al Coronavirus e la mancanza di prodotti sul mercato cinese ha generato una domanda incontrollata e, nello specifico, ogni distributore ha incrementato il normale quantitativo d’ordine.
La extra richiesta ha generato un collasso sul normale flusso di immissione ordini e oggi accusiamo un ritardo di circa 5-7 giorni nella gestione degli stessi. Siamo consapevoli del disagio arrecato, ma stiamo lavorando affinché il tutto ritorni alla normalità quanto prima.Alla luce di questa situazione straordinaria, ci siamo da subito attivati per soddisfare la domanda del mercato industriale dei nostri numerosi partner europei, rendendo la produzione operativa 24 ore su 24 e approvvigionando la materia prima necessaria.

BLS, tuttavia, essendo un’azienda italiana specializzata al 100% nella produzione di dispositivi di protezione delle vie respiratorie e avendo da molti anni accordi con il Ministero della Salute, deve necessariamente gestire in via prioritaria le richieste destinate ai dipartimenti di malattie infettive dei principali ospedali italiani.
Dopo la notifica del primo caso accertato di CoronaVirus sul suolo italiano, il Ministero ha notevolmente aumentato gli ordinativi di prodotto FFP2 e FFP3 per gli ospedali in tutto il Paese.

Abbiamo ad oggi un piano di produzione su 24h per i prossimi 3 mesi, in cui cercheremo, quindi, di inserire celermente le consegne dei prodotti da Voi richiesti e chiediamo la vostra cortese collaborazione nel validare le date proposte.
Le richieste che eccedono il normale quantitativo da Voi comprato e concordato a inizio anno con i vostri referenti commerciali, verranno filtrate dai responsabili commerciali con consegne contingentate sui prossimi mesi per garantire il miglior servizio possibile. Il nostro interesse è la principale protezione del mercato industriale e medicale, entrambi core business di BLS. Vi invitiamo per cui ad un dialogo costante con i nostri commerciali per offrirVi il massimo servizio possibile.”